Questo sito utilizza i cookie. Continuando la navigazione ne accetti l'utilizzo.  
This text is replaced by the Flash movie.


Località - Mappe
Le mappe geografiche per Andalo, Molveno, Fai della paganella Spormaggiore e Cavedago
Appuntamenti
Teatri e concerti, Cinema e film, Eventi locali, Fiere e convergli, Arte e cultura, Percorsi culturali

PRODOTTI TIPICI...

Il formaggio

I prodotti caseari permettono di utilizzare l'eccesso di produzione di latte fresco nella maniera più razionale, in base alla preparazione si ottengono infatti svariati prodotti con tempi di conservazione più o meno lunghi.
Il territorio trentino è ricchissimo di caseifici, con produzioni artigianali e non, che offrono una vasta gamma di prodotti: il più noto è forse il Grana Trentino, tipico delle valli di Fiemme e Fassa, ma ormai diffuso in tutta la regione che viene prodotto con una stagionatura di oltre 15 mesi, meno noto ma altrettanto appetitoso il Nostrano, formaggio stagionato dal sapore forte e molto caratteristico.
Tra i prodotti freschi vogliamo ricordare inoltre la poina affumicata (ricotta di malga leggermente affumicata), ed il burro fresco, assolutamente da provare se capita l'occasione per il suo sapore veramente degno di nota.
Ci sono naturalmente una vasta gamma di altri formaggi, più o meno stagionati, che si differenziano in maniera notevole da zona a zona.

Lo Speck

Lo Speck è un alimento di origine germanica, si tratta di spalla suina disossata, che una volta selezionata e tagliata viene salmistrata a secco per alcune settimane con un una serie di aromi, che variano a seconda della "ricetta" del produttore (generalmente sale aglio e pepe, con aggiunta di rosmarino, alloro, ginepro, maggiorana o coriandolo, ed altri).
A questa prima fase segue l'affumicatura, ottenuta con l'esposizione al fumo, ad una temperatura ambientale di circa 20° perchè la carne non secchi, la legna utilizzata può essere abete rosso o bianco, faggio, o pino, con l'immancabile aggiunta di ginepro per conferire ulteriore sapore.
Questo trattamento migliora la conservazione della carne, che passerà poi un periodo di stagionatura a temperatura di 15° ed a umidità costante (60,70%) per circa 8 mesi.

Il miele

Il miele varia per sapore e proprietà a seconda della zona di produzione, proprio in funzione dei diversi fiori da cui esso proviene.
E' molto ricco di vitamine, amminoacidi e sali minerali, ed è spesso utilizzato come rimedio naturale a raffreddori e lievi infiammazioni alle vie respiratorie.

Il vino

Pare che la diffusione della vite nel Trentino risalga all'età etrusca, certo è che con i 9000 ettari odierni di terreno coltivato a vite la produzione è considerevole.
L'uva più diffusa è la schiava, da cui si ottengono soprattutto vini da tavola leggeri e rosati, come il Lagrein rosato, ma anche il Casteller e il Valdadige Rosso (tutti prodotti con il marchio D.O.C).
Il vino più rappresentativo del Trentino è comunque il Teroldego rotaliano, asciutto e dal sapore intenso, senza nulla togliere ad altri quali il Marzemino Trentino, il Lagrein, il Pinot Nero, il Merlot ed il Cabernet.
Se il vino rosso è quello più tradizionale, non mancano certo i bianchi, altrettanto meritevoli, quali Chardonnay Trentino, Pinot Bianco, Pinot Grigio, Nosiola e Muller Thurgau, Riesling e Traminer.
Significativa è inoltre la produzione di spumanti, tra i quali troviamo tra i più diffusi il Ferrari, ed il Rotari.
Per quanto riguarda invece i vini da dassert la fanno da padroni il Moscato Giallo, ed il Moscato rosa, dal sapore dolce e rotondo, ed il famoso Vino Santo Trentino, ottenuto con una tecnica molto particolare che prevede di lasciare appassire l'uva su appositi graticci prima del suo utilizzo, questo fa sì che la produzione di questo vino slitti fino al periodo Pasquale.

La grappa

A braccetto con la produzione di vino viene naturalmente quella delle grappe, sia nella versione distillato, che in quella di liquore.
Tra le prime oltre al classico "barricato" invecchiato in botti segnaliamo quelle di monovitigno, distillate cioè da vitigni selezionati di un unico tipo di vino, si ottengono così dei prodotti con sapori molto caratteristici e legati proprio al vino da cui esso deriva.
Tra i liquori, tutti a base di grappa, troviamo un'ampia scelta : aromatizzate con frutta ed erbe aromatiche quali il mirtillo, l'asperula, la ruta, il cumino e molte altre.
Tra le grappe più apprezzate merita comunque una citazione la Williams, aromatizzata appunto con la pera williams, rigorosamente intera all'interno della bottiglia, proprio per questo non di rado vi capiterà di vedere alberi con i rami "decorati" da bottiglie di vetro....

Questo sito è sviluppato da brentapaganella.com - p.iva 01779300225