Questo sito utilizza i cookie. Continuando la navigazione ne accetti l'utilizzo.  
This text is replaced by the Flash movie.


Località - Mappe
Le mappe geografiche per Andalo, Molveno, Fai della paganella Spormaggiore e Cavedago
Appuntamenti
Teatri e concerti, Cinema e film, Eventi locali, Fiere e convergli, Arte e cultura, Percorsi culturali

LA MINESTRA D'ORZO
La menestra de orz o orzet

Ingredienti:

200 gr orzo mondo
50gr di fagioli secchi
2 carote
1 patata
1 cipolla
1 gambo di sedano
1 pezzetto di carne affumicata
olio extravergine d'oliva
sale q.b.

Della minestra d'orzo si trovano tracce scritte in testi che risalgono al XV secolo e dunque si tratta di un piatto che vanta una tradizione più che rispettabile.

Si lascino anzitutto in ammollo i fagioli in acqua fredda per almeno una notte e separatamente in ammollo anche l'orzo precedentemente lavato.

Al mattino di buon'ora, rosolare in poco olio la cipolla tagliata a dadini aggiungere quindi le carote e la patata anch'esse tagliate a dadini e il gambo di sedano tagliato a rotelle.

Aggiungere poi dell'acqua tiepida, i fagioli scolati e una parte dell'acqua dell'ammollo.

Portate ad ebollizione, ed abbassare poi la fiamma, coprire la pentola e lasciare per una mezz'ora la cottura a fuoco moderato.

Aggiungete a questo punto la carne affumicata (piedino di porco, osso di prosciutto o pancetta affumicata) e proseguire la cottura fino a che non si otterrà una soffice minestra.

Salare e servire caldissima.

Questa pietanza è spesso accompagnata da quelle che in zona si chiamano patate rostide, sono cioè le patate prima lessate in acqua, poi schiacciate e messe ad arrostire al forno in una casseruola.

Questo sito è sviluppato da brentapaganella.com - p.iva 01779300225